MondoMotori MondoMotori

HOME

SCRIVI

MAPPA

PUBBLICITÀ

WineReport
WrCLUB
 
 
WinenewsVino&Co.TravelFoodShoppingCuriositàWrClub
Curiosità

IL DIZIOVINO

L'ESPERTO RISPONDE

WINETEST

TOP WINE



Il DizioVino

Il Dizionario del Vino


Ecco le "parole" più frequente usate nel mondo del vino
raccolte in un piccolo dizionario.


A

B

C

D

E

F

G

H

I

L

M

N

O

P

Q

R

S

T

U

V

Z



C


Cacao
Odore caratteristico dei vini maturi, anche dei vecchi Champagne.


Caldo
Si dice di un vino che per la sua gradazione alcolica dà una senzazione di calore in bocca e di pienezza nello stomaco


Capo a frutto
Ramo di un anno che porta le gemme fertili.


Cappello
Nome con cui si indicano le parti solide del grappolo, le quali durante il processo tumultuoso della fermentazione vengono trascinate sulla superficie del mosto dai gas prodotti.


Capsula
E' il rivestimento della parte superiore del tappo e del collo della bottiglia. Può essere di carta stagnola, plastica o ceralacca.


Caratello
Botte in legno di rovere di piccole dimensioni (100 litri all'incirca), ove si pone il mosto per la produzione del vin santo.


Caratteri organolettici
Proprietà di un vino percepibili durante la degustazione. Sono valutabili attraverso la vista, l’olfatto ed il gusto.


Casses
Malattia del vino che ne provoca l'intorbidimento.


Centrifugazione
Processo fisico che permette, mediante la forza centrifuga, di separare i mosti dai residui solidi in sospensione.


Ceppo
Base del tronco da cui si diramano le radici.


Cimatura
Potatura dell'estremità dei germogli.


Champenoise
Sistema usato nella produzione di Spumanti consistente nella rifermentazione del vino in bottiglie.


Chiarificazione
Operazione mediante la quale il vino viene reso limpido in seguito all'allontanamento delle piccole particelle di solido presenti in sospensione. La chiarificazione avviene naturalmente nel vino per effetto di alcuni enzimi presenti ma richiede del tempo. Può essere accelerata mediante metodi fisici (filtrazione) o chimici.


Cloni
Gruppo di piante derivate per moltiplicazione da un'unica pianta selezionata.


Cocchiume
Foro presente sul diametro massimo della botte e tappato con un tronco di cono, generalmente di legno.


Colatura o aborto floreale
Si verifica quando dal grappolo in formazione cadono i fiori, determinando l'aborto dei racimoli o di parte del rachide. Il fenomeno può avere cause fisiologiche o patologiche.


Colla
Prodotto utilizzato per la chiarificazione dei vini.


Colmatura
Operazione mediante la quale i recipienti in cui è contenuto il vino vengono sempre mantenuti "colmi" per evitare l'eccessivo contatto del vino con l'aria.


Coltura vitivinicola
Insieme di operazioni necessarie per coltivare la vite e mantenere il vigneto.


Compatto
Dicesi di vino pesante, denso, non trasparente.


Corposo
Si dice di un vino ricco di alcool e estratto secco dove sapore e colore sono strutturalmente in armonia tra loro.


Corpo
L'insieme degli elementi che compongono un vino. Tolti l'alcol e l'acqua, il corpo è ciò che rimane.


Corto
Si dice di un vino poco persistente, cioè con uno scarso retrogusto.


Cru
E' un termine francese che indica uno specifico vigneto o anche una sua piccola parte ben precisa, in una determinata zona a particolare vocazione vinicola. Le uve dei cru sono di qualità più pregiata.


Cuvèe
E' il risultato delle operazioni di taglio di vari vini di diverse provenienze ed annate, solitamente alla base degli spumanti metodo classico, ma non solo.



Auto usate